Presentazione fase operativa progetto abbandono rifiuti Comuni sud-ovest milanese

Il presidente del Consorzio dei Comuni dei Navigli Carlo Ferrè, il direttore Christian Migliorati, insieme a Salvatore Greco tecnico di Terraria Srl, in partnerchip con ARS ambiente Srl, hanno illustrato venerdì 23 novembre, presso la Sede del Consorzio dei Comuni dei Navigli ad Albairate, il nuovo progetto “20 Comuni insieme contro l’abbandono dei rifiuti”.

Albairate – Il piano è finalizzato, con App e Cruscotto Web, a monitorare, prevenire e arginare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nei luoghi pubblici. Il progetto, innovativo in tutta Italia, coinvolge i comuni di Albairate, Arluno, Bernate Ticino, Besate, Bubbiano, Busto Garolfo, Calvignasco, Casorate Primo, Cassinetta di Lugagnano, Castano Primo, Cisliano, Corbetta, Cusago, Inveruno, Mesero, Morimondo, Nosate, Ozzero, Vanzaghello e Vittuone.

Operativi a partire dal 23 Novembre, il cruscotto web e la App, che intendono essere uno strumento ad uso riservato ai Comuni, al Consorzio e ad associazioni autorevoli operanti nel settore della difesa del territorio.

L’uso di questi nuovi strumenti informatici aiuterà a monitorare la presenza di rifiuti abbandonati in aree non preposte dei comuni aderenti.

Ad illustrare il funzionamento del cruscotto web e della app, Salvatore Greco, che spiega come le segnalazioni possono essere effettuate dai comuni e dal CCN (Consorzio dei Comuni dei Navigli) tramite l’accesso, necessitante di specifica password, a una mappa aggiornata dei luoghi delle micro discariche.

 

Ci sarà inoltre la possibilità, grazie a tali nuovi strumenti informatici, di specificare la natura e la volumetria dei materiali abbandonati, quella di allegare una foto e di compilare un “campo note” al fine di rendere il più descritto possibile il ritrovamento. Tutte caratteristiche che saranno di maggiore aiuto, sia per lo smantellamento delle sostanze, che per la conseguente raccolta di dati inerenti, anche su scala temporale.

Il progetto durerà due anni, durante i quali le informazioni acquisite saranno elaborate allo scopo di trovare un rimedio attivo ed efficace a questo problema, la cui risoluzione vede la collaborazione di tutti gli enti facenti parte di questa “rete”.

Una rete formata dai Comuni, dal Consorzio dei Comuni dei Navigli e da tante associazioni attive per la salvaguardia del territorio, impegnate e determinate a contrastare il “littering”, per garantire il rispetto di un suolo prezioso, che non può e non deve essere maltrattato.

E a citare il progetto “20 comuni insieme contro l’ abbandono dei rifiuti” sarà anche la trasmissione Geo and Geo il prossimo Giovedì, nell’ambito di un servizio dedicato all’ importante tematica.

Written by admin