marzo 21, 2019 News Tariffa Nessun commento

A Bergamo introdotto il sistema KAYT!

Michele Giavini di ARS ambiente ha effettuato per conto del Comune di Bergamo uno studio di valutazione della possibile introduzione della tariffa puntuale giungendo alla conclusione, condivisa dal Comune, che, prima di applicare la leva economica, è importante puntare sul nuovo concetto denominato “informazione puntuale”, in inglese KAYT = Know As You Throw. Si tratta di responsabilizzare gli utenti informandoli dei loro comportamenti e facendoli sentire monitorati: questo effetto è sufficiente a far migliorare la raccolta differenziata  di diversi punti percentuali.

 

A Bergamo quindi a partire da ottobre 2019 si introdurrà un sistema, che prevede la consegna di sacchi standard con codici a barre attraverso distributori automatici, con un’innovazione pioniera in Italia ed in Europa: il distributore dovrà essere in grado di comunicare all’utente statistiche sui suoi risultati nel momento del prelievo dei sacchi e renderlo così più consapevole.

Leggi la notiza sull'”Eco di Bergamo”.

Secondo ARS ambeinte, in questo modo si riesce a raggiungere con un messaggio frequente e mirato tutti i gruppi di utenti, anche quelli meno “ricicloni” e che quindi ritireranno un maggior numero di sacchi, cosa che non è possibile attraverso i consueti canali di informazione come APP e pagine web.

A Bergamo verrà introdotto anche il concetto di “premio di quartiere” come incentivo economico collettivo basato sull’analisi dei dati di prelievo dei sacchi.

A questo link la discussione in Consiglio Comunale della delibera, approvata all’unanimità e con commenti positivi di tutti, che introduce il nuovo sistema.

Del concetto di KAYT, sviluppato nell’ambito del progetto Waste4Think,  parleremo ad esempio nella prossima conferenza a Prato e a Kiel  https://zerowasteeurope.eu/kiel2019/en/programme/

Written by admin